Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Vero o falso
Libro
#Terra - Edizione azzurra (2 ed.) / Volume 1
Capitolo
2. Il Sistema solare
Libro
#Terra - Edizione azzurra (2 ed.) / Volume 2
Capitolo
2. Il Sistema solare
Libro
#Terra - Edizione blu (2 ed.) / Volume unico
Capitolo
2. Il Sistema solare
INFO

Scienze della Terra

I corpi celesti che si trovano nel Sistema solare oltre al Sole e ai pianeti si suddividono in tre gruppi: asteroidi, meteore e meteoriti, ________.
I corpi formati dallo stesso materiale da cui si è formato il Sistema solare, di cui hanno conservato la composizione originale, sono detti ________.
La maggior parte di essi si trova nella ________ tra Marte e Giove, mentre altri ruotano con stabilità nell'orbita di Giove. I restanti ruotano su orbite allungate che giungono oltre quella di ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Quale tra i seguenti pianeti non è visibile a occhio nudo dalla Terra
A: Nettuno.
B: Saturno.
C: Giove.
D: Venere.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Quale tra i seguenti strati fa parte dell'atmosfera solare?
A: cromosfera
B: fotosfera
C: zona radiativa
D: nucleo
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Venere è più vicino al Sole di Marte. Per la terza legge di Keplero, Venere ha…
A: un periodo di rotazione più lungo di Marte.
B: lo stesso periodo di rivoluzione di Marte.
C: un periodo di rivoluzione più breve di Marte.
D: un periodo di rivoluzione più lungo di Marte.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Nei pianeti terrestri la densità è circa ________ volte superiore a quella dell'acqua mentre in quelli gioviani è circa ________ volte superiore a quella dell'acqua. I primi sono costituiti da ________ mentre i secondi prevalentemente da ________ e ghiacci come metano e ammoniaca. Infine i pianeti ________ hanno atmosfere dense e spesse invece quelli ________ ne sono privi oppure hanno atmosfere sottili e tenui. L'ultima differenza è nel numero dei satelliti: i pianeti ________ non hanno satelliti o ne hanno pochissimi mentre quelli ________ ne hanno diversi.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Quale tra questi pianeti possiede il maggior numero di anelli?
A: Nettuno
B: Giove
C: Urano
D: Saturno
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La prima legge di Keplero afferma che i pianeti si muovono su orbite ________ di cui ________ occupa uno dei due fuochi.
La terza legge invece afferma che i ________ dei tempi impiegati dai pianeti a percorrere le loro orbite sono proporzionali ai ________ dei semiassi ________ delle orbite stesse.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

A: Dalla seconda legge di Keplero si deduce che i pianeti percorrono le loro orbite intorno al Sole con una velocità variabile. Nello specifico ciascun pianeta si muove più velocemente quando è distante dal Sole e più lentamente quando gli è vicino.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La legge di gravitazione universale, descritta per la prima volta da Isaac Newton, afferma che due corpi si attirano con una forza ________ proporzionale alla loro ________ e ________ proporzionale alla loro distanza elevata al ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La forma ellittica che caratterizza l'orbita di ciascun pianeta è dovuta soprattutto all'equilibrio tra…
A: l'attrazione gravitazionale verso il Sole e quella verso gli altri pianeti.
B: l'attrazione gravitazionale verso il Sole e la forza centrifuga dovuta al moto di rivoluzione del pianeta.
C: l'attrazione gravitazionale verso il Sole e quella verso le altre stelle.
D: l'attrazione gravitazionale verso il Sole e quella verso la Luna.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Nell'immagine riportata è rappresentata la struttura del Sole. Abbina ad ogni zona indicata dalla freccia il nome corrispondente.
1. ________
2. ________
3. ________
4. ________
5. ________
6. ________
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Nell'immagine è rappresentata la distribuzione dei pianeti e della fascia degli asteroidi nel Sistema solare.
Associa ad ogni pianeta il nome corrispondente.
1. ________
2. ________
3. ________
4. ________
5. ________
6. ________
7. ________
8. ________
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Quale tra i seguenti pianeti terrestri presenta la più forte escursione termica tra il dì e la notte?
A: Terra.
B: Venere.
C: Mercurio.
D: Marte.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Giove, Saturno, Urano e Nettuno, detti pianeti gioviani, hanno caratteristiche assai diverse dai pianeti più vicini al Sole da cui sono separati dalla fascia ________. A lungo ________ è stato considerato il pianeta più distante mentre oggi viene considerato solo uno dei grandi asteroidi che orbitano oltre ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Quale tra questi pianeti gioviani possiede un asse di rotazione parallelo e non perpendicolare al piano dell'orbita?
A: Giove.
B: Nettuno.
C: Saturno.
D: Urano.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza