INFO

Fisica

Un sistema di riferimento inerziale può essere individuato:
A: fissando la sua origine nel centro della Terra.
B: fissando la sua origine nel centro del Sole.
C: sfruttando il baricentro del Sistema Solare e un insieme particolare di stelle.
D: nel meridiano di Greenwich.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quali sono le forze che agiscono su un'automobile che si muove a velocità costante?
A: Sull'automobile non agiscono forze, infatti si muove a velocità costante.
B: La forza-peso dell'automobile e la forza di attrito tra pneumatici e asfalto.
C: L'unica forza presente è quella fornita dal motore.
D: La forza-peso, la reazione vincolare della strada, la forza di attrito con l'asfalto e la forza fornita dal motore.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quale tra le seguenti affermazioni è sbagliata?
A: Le trasformazioni di Galileo sono trasformazioni di coordinate.
B: Le trasformazioni di Galileo valgono nei sistemi inerziali.
C: Le trasformazioni di Galileo permettono di definire infiniti sistemi inerziali a partire da uno di essi.
D: Le trasformazioni di velocità di Galileo valgono anche se i sistemi sono accelerati.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

È possibile, in particolari casi, considerare inerziale un sistema di riferimento solidale alla Terra?
A: No, perché la Terra non è un sistema di riferimento inerziale.
B: Sì, perché la Terra rappresenta un sistema di riferimento inerziale.
C: Sì, a patto di trovarsi all'equatore.
D: Sì, perché le accelerazioni alle quali è sottoposta la Terra hanno effetti trascurabili in laboratorio.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il secondo principio della dinamica:
A: mette in relazione forza e accelerazione.
B: è espresso da una legge di natura vettoriale.
C: afferma che una forza applicata a un corpo provoca un'accelerazione che ha verso opposto alla forza.
D: è valido anche in sistemi di riferimento non inerziali.
E: non è applicabile a punti materiali.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un treno si muove a velocità costante tra Bologna e Milano. Per il primo principio della dinamica la forza risultante che agisce sul treno è dunque pari a zero. Esiste allora una forza attiva durante il moto che controbilancia la forza costante esercitata dai motori del treno parallelamente ai binari. Sai dire di quale forza si tratta?
A: La forza-peso del treno.
B: La forza di attrito.
C: Dipende dal numero dei vagoni, cioè dalla massa del treno.
D: Nessuna delle precedenti.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quale tra le seguenti affermazioni riguardanti i primi due principi della dinamica è corretta?
A: Il secondo principio della dinamica non si può applicare a un punto materiale.
B: Il secondo principio della dinamica è un caso particolare del primo principio.
C: Il secondo principio della dinamica è totalmente indipendente dal principio d'inerzia.
D: Il primo principio individua quei sistemi di riferimento (inerziali) in cui il secondo principio è valido.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Nel Sistema Internazionale la forza si misura in newton (N), cioè in:
A: kg·m/s2
B: g·cm/s2
C: kg·m·s2
D: m/s2
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quali principi della dinamica devi chiamare in causa per descrive in modo completo il funzionamento di una bilancia quando sali su di essa?
A: Il primo e il secondo.
B: Il primo e il terzo.
C: Il secondo e il terzo.
D: Tutti e tre i principi.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In base al secondo principio della dinamica si può affermare che:
A: l'intensità della forza che agisce su un corpo è direttamente proporzionale alla massa inerziale del corpo.
B: il valore dell'accelerazione è inversamente proporzionale alla massa inerziale del corpo su cui agisce una forza.
C: il valore dell'accelerazione è direttamente proporzionale alla massa inerziale del corpo.
D: se un corpo A esercita una forza su un corpo B, B esercita sul corpo A una forza che ha lo stesso modulo, la stessa direzione, ma verso opposto.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il terzo principio della dinamica:
A: vale solo per due corpi e non si può estendere a sistemi con più di due oggetti che interagiscono.
B: è una conseguenza di un esperimento effettuato da Newton e recentemente verificato nello spazio, in assenza di forza di gravità.
C: tratta forze che nella vita quotidiana non sperimentiamo.
D: vale solo nei sistemi di riferimento inerziali.
E: vale in tutti i sistemi di riferimento, anche quelli accelerati.
Vero o falsoVero o falso
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quanto vale l'intensità della forza che una persona esercita sulla Terra?
A: È uguale a zero.
B: È pari alla sua forza-peso.
C: Non è possibile stabilirlo, perché la Terra non è un sistema di riferimento inerziale.
D: È talmente piccola da poter essere trascurata.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un oggetto si sta muovendo con accelerazione costante. Delle seguenti affermazioni tutte tranne una potrebbero risultare vere. Quale è sicuramente falsa?
A: Una sola forza agisce sull'oggetto.
B: Tre forze agiscono sull'oggetto simultaneamente.
C: Due forze agiscono sull'oggetto simultaneamente.
D: Non ci sono forze che agiscono sull'oggetto.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un disco a ghiaccio secco si muove a una velocità di 1,5 m/s su una superficie di cristallo. La risultante delle forze agenti sul disco è nulla. Dopo 5 s la velocità del disco è
A: 0 m/s.
B: diminuita.
C: aumentata.
D: 1,5 m/s.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Individua quale tra le seguenti affermazioni non è corretta.
A: La prima equazione delle trasformazioni di Galileo afferma che i vettori posizione del punto materiale nei due sistemi inerziali considerati sono legati da una relazione lineare nel tempo.
B: La seconda equazione delle trasformazioni di Galileo afferma che il tempo trascorre in modo uguale nei due sistemi inerziali considerati.
C: La composizione degli spostamenti e delle velocità discende dalle trasformazioni di Galileo.
D: Le trasformazioni di Galileo consentono di passare da un sistema inerziale a un altro qualunque siano le velocità coinvolte.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Nel sistema di riferimento di un ascensore in moto, il peso apparente di un corpo
A: coincide con il peso reale quando l'ascensore è in caduta libera.
B: è minore di quello reale quando l'ascensore accelera verso l'alto.
C: è maggiore di quello reale quando l'ascensore accelera verso il basso.
D: è uguale a zero quando l'ascensore è in caduta libera.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un treno si muove alla velocità di 30,0 m/s. All'interno del treno un passeggero sposta un oggetto alla velocità costante di 0,5 m/s, nella stessa direzione di marcia del treno. La velocità dell'oggetto rispetto al suolo è
A: 29,5 m/s
B: 30,5 m/s
C: 30,0 m/s
D: 0,5 m/s
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un facchino spinge un blocco su un piano, esercitando una forza in direzione orizzontale, pari a 200 N. Il blocco esercita sul facchino una forza avente modulo
A: pari a 200 N.
B: minore del modulo della forza esercitata dal facchino.
C: maggiore del modulo della forza esercitata dal facchino.
D: uguale a zero.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Consideriamo l'interazione della Terra e di un corpo posto in prossimità della superficie terrestre.
Quale tra le seguenti affermazioni non è corretta?
A: La Terra esercita su un corpo una forza maggiore della forza che il corpo esercita sulla Terra. Infatti il corpo è attratto verso il basso.
B: Per il terzo principio della dinamica, la forza che la Terra esercita sul corpo è uguale e opposta alla forza che il corpo esercita sulla Terra, ma l'accelerazione della Terra è estremamente piccola rispetto a quella del corpo.
C: La Terra e il corpo rappresentano un a coppia azione e reazione.
D: La forza che la Terra esercita sul corpo ha lo stesso modulo della forza che il corpo esercita sulla Terra, ma le accelerazioni della Terra e del corpo sono diverse.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza