Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso
Libro
Ecumene / Volume 1
Capitolo
17. Carlo Magno e l'Europa carolingia
Libro
Ecumene / Ecumene 2
Capitolo
17. Carlo Magno e l'Europa carolingia
INFO

Storia

Medioevo (economia curtense)
Nelle grandi proprietà fondiarie dell'alto Medioevo, le corvées consistevano
A: in prestazioni di lavoro gratuite dei contadini nella pars dominica.
B: nell'uso a  pagamento del mulino, del frantoio e del forno padronali.
C: nel lasciare a riposo, dopo alcuni anni, le terre coltivate.  
D: in appezzamenti di terreno sufficienti al mantenimento di una famiglia.
E: nei trasferimenti di popolazione dalla città alla campagna.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Medioevo (economia curtense)
Per quali caratteristiche l'economia curtense non può essere considerata un'economia chiusa?
A: Le città avevano bisogno dei prodotti agricoli.
B: Non sempre gli attrezzi di lavoro erano prodotti nella curtis.
C: La città offriva alcuni beni di largo consumo.
D: La curtis era basata su un sistema di autoconsumo.
E: Si erano interrotti i commerci nel Mediterraneo.
F: Le foreste costituivano una risorsa essenziale per i contadini.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

I Franchi (VI-VII secolo)
Indica se le affermazioni sui Franchi nel VI-VII secolo sono vere o false.
A: I re merovingi compensavano i capi militari con proprietà terriere.
B: Nel VII secolo il potere finì nelle mani dei maggiori signori fondiari.
C: Il regni di Austrasia, Neustria e Burgundia non furono mai unificati.
D: Carlo Martello divenne il più potente sovrano merovingio.
E: Pipino "il Breve" divenne re nel 751.
F: I maestri di palazzo erano amministratori senza potere politico.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

I Franchi: dinastia carolingia
La dinastia carolingia ebbe inizio con Carlomanno, figlio di Carlo Martello. Egli continuò una politica di autonomia dal papato. Riconobbe la signoria della Chiesa sul ducato di Benevento e sui territori che avevano fatto parte dell'esarcato bizantino. Questo riconoscimento temporaneo del dominio spirituale della Chiesa si basava sulla "conversione" di Costantino, un documento che in realtà non risaliva al periodo costantiniano ma fu redatto nell'VIII secolo da Lorenzo Valla. Solo nel  XV secolo fu dimostrato che si trattava di un falso.
Trova erroreTrova errore
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Carlo Magno (espansione del regno dei Franchi)
Basandoti sull'elenco che segue, completa la cronologia delle conquiste di Carlo Magno. Attenzione: l'elenco è eccedente.

Nel 772 dà inizio alla campagna di guerra contro ________. La guerra si conclude nel ________ con ________ dei territori  a est ________ e con ________ di una parte degli sconfitti.
Nel 773 scende in Italia e nel ________ prende ________ sconfiggendo definitivamente ________.
Combatte contro ________ in ________; nel 778 subisce una sconfitta ________.
Nel ________sconfigge ________ e annette i loro territori; poi avanza contro ________, e conquista i territori delle attuali ________, Carinzia e Bassa ________.
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Medioevo (francisca)
La francisca era
A: un tipo di corazza
B: una spada lunga
C: un'ascia da lancio
D: un tipo di cavalcatura
E: un attrezzo agricolo
F: un'imposta
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Carlo Magno (incoronazione)
Quali circostanze portarono all'incoronazione imperiale di Carlo Magno?
A: La sua discesa in Italia in aiuto di Leone III.
B: Il governo imperiale di Irene a Costantinopoli.
C: La costruzione del palazzo di Aquisgrana.
D: L'usurpazione del titolo di imperatore d'Occidente.
E: Il riconoscimento del nuovo impero da parte dei Bizantini.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Sacro Romano Impero (Carlo Magno)
In che cosa l'impero di Carlo Magno era diverso da quello romano al quale si richiamava?
A: Aveva un'estensione molto minore.
B: Il suo centro politico era l'Europa continentale.
C: Non aveva una precisa organizzazione.
D: Aveva un fondamento religioso cristiano.
E: Non era costretto a provvedere alla difesa dei confini.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Sacro Romano Impero (Carlo Magno)
Indica  se le affermazioni sull'impero carolingio sono vere o false.
A: La società era basata su rapporti di dipendenza personale.
B: L'omaggio era la cerimonia che sanciva il rapporto di vassallaggio.
C: Il beneficio autorizzava la trasmissione ereditaria delle terre.
D: Le marche erano più estese dei comitati.
E: Conti e marchesi amministravano la giustizia nei territori loro assegnati.
F: I missi dominici svolgevano funzioni religiose.
G: Il beneficio era personale e revocabile.
H: I capitolari erano assemblee periodiche dei potenti dell'impero.
I: La concessione di immunità finì per indebolire, nel tempo, il potere centrale.  
Vero o falsoVero o falso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Carlo Magno (politica culturale)
Carlo Magno promosse le attività culturali sia all'interno ________ sia all'esterno, con l'istituzione di ________ in cui si insegnavano le arti ________. Il sapere era organizzato secondo un criterio ________. Grazie all'istituzione ________ e all'opera ________, fu recuperato e conservato un immenso patrimonio di cultura. Il vero organizzatore della cultura carolingia fu il monaco ________, esponente ________ e che tra i suoi meriti ebbe anche quello di promuovere un tipo di scrittura facile da capire e da insegnare: la "________ carolina".
La politica culturale di Carlo Magno diede luogo a quella che viene definita "rinascita carolingia",  per i suoi importanti sviluppi anche nel campo delle arti, in particolare la ________ e l'oreficeria.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza