INFO

Fisica

Il disegno mostra la vista laterale di una sorgente luminosa sistemata alla destra di uno specchio. Un singolo raggio luminoso è stato disegnato in uscita dalla sorgente. Attraverso quale punto (A, B, C o D) passa il raggio dopo la riflessione da parte dello specchio?
A: C.
B: D.
C: A.
D: B.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quale delle seguenti affermazioni su immagini reali e virtuali è corretta?
A: Un'immagine virtuale è sempre ridotta rispetto all'oggetto, mentre un'immagine reale è sempre ingrandita.
B: Un'immagine è virtuale se i raggi provengono effettivamente da essa ed è reale se sembrano soltanto farlo.
C: Un'immagine è reale se i raggi provengono effettivamente da essa ed è virtuale se sembrano soltanto farlo.
D: Un'immagine virtuale è sempre invertita rispetto all'oggetto, mentre un'immagine reale è sempre diritta.
E: Un'immagine virtuale è sempre ingrandita rispetto all'oggetto, mentre un'immagine reale è sempre ridotta.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Due specchi piani sono montati su un supporto rigido, uno accanto all'altro e in modo da formare tra loro un angolo retto. Una sorgente laser emette il suo raggio nel piano perpendicolare ai due specchi. Come si deve sistemare il sistema di due specchi affinché rifletta il raggio laser esattamente nel verso opposto a quello d'incidenza?
A: Qualunque sia la posizione dei due specchi, il raggio non sarà riflesso nel verso opposto.
B: In modo che il raggio incida a 45° sul primo specchio, non importa in quale punto.
C: In qualunque posizione e inclinazione, purché il raggio colpisca primo uno poi l'altro specchio.
D: In modo che il raggio incida a 45° sul primo specchio e sia riflesso sul centro del secondo.
E: In modo che il raggio incida a 45° al centro del primo specchio.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Dei raggi luminosi provenienti dal Sole (una sorgente molto distante!) sono allineati con l'asse principale di uno specchio concavo e selezionati in modo da illuminarne solo la parte centrale. Dopo la riflessione da parte dello specchio, c'è un punto in cui tutti i raggi si incontrano?
A: I raggi non s'incontrano tutti in uno stesso punto.
B: I raggi si incontrano nel punto focale.
C: I raggi s'incontrano nel centro di curvatura dello specchio.
D: I raggi s'incontrano nel punto in cui l'asse principale interseca lo specchio.
E: I raggi s'incontrano in un punto oltre il centro di curvatura dello specchio.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quale raggio tra quelli nel diagramma non può essere utilizzato per localizzare l'immagine con il metodo grafico?
A: Il raggio 4.
B: I raggi 3 e 4.
C: I raggi 2 e 4.
D: Tutti i raggi possono essere utilizzati per localizzare l'immagine.
E: Il raggio 3.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quale delle seguenti affermazioni sugli specchi sferici dice il vero?
A: Sia gli specchi concavi, sia quelli convessi possono produrre immagini ingrandite.
B: Solo uno specchio concavo può produrre un'immagine ingrandita, a condizione che la distanza dell'oggetto sia maggiore del raggio di curvatura.
C: Solo uno specchio concavo può produrre un'immagine ingrandita, a condizione che la distanza dell'oggetto sia minore del raggio di curvatura.
D: Solo uno specchio convesso può produrre un'immagine ingrandita.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Supponi di tenere un piccolo specchio convesso davanti al viso. Quale delle seguenti risposte descrive correttamente l'immagine che vedi?
A: Virtuale, diritta.
B: Reale, ridotta.
C: Virtuale, rovesciata.
D: Reale, rovesciata.
E: Virtuale, ingrandita.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un oggetto è sistemato a una distanza nota davanti a uno specchio convesso la cui lunghezza focale è anch'essa nota. Un amico esamina il sistema e calcola un ingrandimento pari a -2.
Dopo averci pensato un po', che cosa deduci?
A: La risposta dell'amico è sbagliata.
B: L'oggetto è a metà strada tra l'immagine e lo specchio.
C: L'immagine è reale.
D: L'immagine è a metà strada tra l'oggetto e lo specchio.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Dei raggi luminosi che si propagano paralleli e vicini all'asse principale di uno specchio concavo convergono in un punto situato davanti allo specchio alla distanza di 18 cm. Quanto vale il raggio di curvatura dello specchio?
A: -9 cm.
B: 36 cm.
C: -18 cm.
D: 18 cm.
E: 9 cm.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quando qualcuno si riflette in un certo specchio concavo da una distanza di 25 cm, lo specchio forma un'immagine virtuale dell'osservatore ingrandita di un fattore 2. Quant'è la distanza dell'immagine?
A: 100 cm.
B: -25 cm.
C: 50 cm.
D: -50 cm.
E: -100 cm.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

I disegni mostrano due esempi in cui un raggio di luce è rifratto all'interfaccia tra due liquidi. In entrambi gli esempi il raggio incidente è nel liquido A e colpisce l'interfaccia con lo stesso angolo d'incidenza. In un caso il raggio è rifratto nel liquido B, e nell'altro è rifratto nel liquido C. Le linee tratteggiate indicano le perpendicolari alle interfacce. Metti gli indici di rifrazione dei tre mezzi in ordine decrescente.
A: nA, nC, nB.
B: nC, nB, nA.
C: nB, nA, nC.
D: nA, nB, nC.
E: nC, nA, nB.
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Nel caso dell'esempio illustrato dalla figura, calcola il rapporto n1/n2 degli indici di rifrazione dei due materiali.

n1/n2 = ________

Per i numeri decimali usa la virgola e non il punto (per es. 56,2 e non 56.2). Fai attenzione alle cifre significative!
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una moneta è deposta sul fondo di un vaso vuoto. In seguito il vaso è riempito fino all'orlo e svuotato per tre volte, ogni volta con un liquido diverso. Un osservatore (nell'aria) è direttamente al di sopra della moneta e la sta osservando. Con il vaso riempito del liquido A, la distanza apparente della moneta è di 7 cm, con il liquido B è di 6 cm e con il liquido C è di 5 cm. Metti gli indici di rifrazione dei tre liquidi in ordine decrescente.
A: nA, nB, nC.
B: nA, nC, nB.
C: nC, nA, nB.
D: nC, nB, nA.
E: nB, nA, nC.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Gli indici di rifrazione per la luce rossa, verde e violetta in un vetro sono rispettivamente nrosso = 1,520, nverde = 1,526 e nvioletto = 1,538. Quando un raggio luminoso attraversa una lastra di quel vetro, il raggio che emerge al di fuori della lastra è parallelo al raggio incidente, ma è spostato rispetto ad esso. Se il vetro è circondato da aria, quale colore subisce lo spostamento maggiore?
A: Il rosso.
B: Tutti i colori sono spostati nello stesso modo.
C: Il violetto.
D: Il verde.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un oggetto è disposto alla sinistra di una lente. Un raggio luminoso originato dall'oggetto si propaga vicino e parallelo all'asse principale della lente. Il raggio attraversa la lente. Quale delle seguenti affermazioni dice il vero sul raggio?
A: Il raggio passa per uno dei punti focali della lente, ma solo se la lente è convergente.
B: Il raggio attraversa uno dei punti focali della lente, ma solo se la lente è divergente.
C: Il raggio attraversa uno dei punti focali della lente, indipendentemente dal fatto che la lente sia convergente o divergente.
D: Il raggio passa attraverso la lente senza cambiare direzione, indipendentemente dal fatto che la lente sia convergente o divergente.
E: Il raggio attraversa l'asse principale a una distanza dalla lente uguale al doppio della lunghezza focale, indipendentemente dal fatto che la lente sia convergente o divergente.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quale tipo d'immagine una lente convergente singola non può produrre?
A: Un'immagine reale che sia rovesciata e ingrandita rispetto all'oggetto.
B: Un'immagine virtuale che sia diritta e ingrandita rispetto all'oggetto.
C: Un'immagine reale che sia rovesciata e ridotta rispetto all'oggetto.
D: Un'immagine virtuale che sia rovesciata e ridotta rispetto all'oggetto.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Che tipo di lente usata singolarmente produce un'immagine virtuale che sia invertita rispetto all'oggetto?
A: Né una lente convergente né una lente divergente possono produrre un'immagine come quella descritta.
B: Sia una lente convergente sia una lente divergente possono produrre un'immagine come quella descritta.
C: Una lente divergente.
D: Una lente convergente.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un oggetto è posto a 8,0 cm da una lente convergente la cui lunghezza focale misura 10 cm. L'altezza dell'oggetto è 0,50 cm.
Quant'è l'altezza hi dell'immagine?

hi  = ________ cm

Per i numeri decimali usa la virgola e non il punto (per es. 56,2 e non 56.2). Fai attenzione alle cifre significative!
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Due lenti convergenti hanno la stessa lunghezza focale di 5,00 cm. Hanno inoltre l'asse principale in comune e sono separate da una distanza di 21,0 cm. Un oggetto è collocato 10,0 cm alla sinistra della coppia di lenti.
A quale distanza dalla lente di destra si forma l'immagine prodotta da questo sistema di due lenti?

Distanza dell'immagine = ________ cm

Per i numeri decimali usa la virgola e non il punto (per es. 56,2 e non 56.2). Fai attenzione alle cifre significative!
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una luce di lunghezza d'onda 600 nm nel vuoto incide in direzione praticamente perpendicolare su una lamina sottile il cui indice di rifrazione è 1,5. La luce si propaga dalla superficie superiore a quella inferiore, si riflette su quest'ultima e torna alla superficie superiore, come illustrato dal disegno. Chiama λlamina la lunghezza d'onda della luce nella lamina. Quante lunghezze d'onda λlamina percorre la luce nel suo viaggio di andata e ritorno dentro la lamina?
A: 4 λlamina.
B: 6 λlamina.
C: 12 λlamina.
D: 2 λlamina.
E: 3 λlamina.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza