INFO

Fisica

Un prisma retto, a forma triangolare ABC, ha il lato AB orizzontale su cui poggia una vaschetta contenente un liquido di indice di rifrazione incognito. Nel liquido viene fatto incidere un raggio luminoso praticamente parallelo alla lato AB. Il raggio luminoso incontra il lato AB nel punto O dove viene rifratto all'interno del prisma. Il raggio luminoso incontra l'altro cateto BC del prisma nel punto P e poi rifratto esce in aria con un angolo α=45 ° rispetto al l'orizzontale. Il prisma ha indice di rifrazione 1,3 e l'aria ha indice di rifrazione 1,0. Calcola l'indice di rifrazione del liquido. Trascura le pareti del contenitore.
A: 1,1
B: 1,0
C: 1,3
D: 0,9
Scelta multiplaScelta multipla
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un raggio luminoso passa da un mezzo di indice di rifrazione n1 ad un altro di indice di rifrazione n2. Quando il raggio incide perpendicolarmente si ha che viene riflesso al 2,4%. Se incide invece di un angolo θ = 30° viene rifratto con un angolo φ = 23°. Calcola n1 e n2.
A: 1,4 e 1,1
B: 1,4 e 1,4
C: 0,11 e 0,14
D: 1,1 e 1,4
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Nella riflessione, il raggio  ________, il raggio ________e la ________ alla ________ riflettente nel punto d'incidenza giacciono sullo stesso ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In uno specchio piano:
A: l'immagine è reale.
B: l'immagine non può essere raccolta da uno schermo.
C: si forma sempre un'immagine puntiforme di una sorgente estesa.
D: l'immagine che si forma ha la stessa distanza che si ha dallo specchio alla sorgente.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il principio d'invertibilità dei cammini luminosi afferma che:
se si ________ il cammino di un raggio ________, il ________ raggio si ________ lungo il cammino originale.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Nella rifrazione:
A: quando la luce passa da un mezzo con indice di rifrazione minore ad un mezzo con indice di rifrazione maggiore, il raggio rifratto si allontana dalla normale.
B: Quando la luce passa da un mezzo con indice di rifrazione maggiore ad un mezzo con indice di rifrazione minore, il raggio rifratto si avvicina alla normale.
C: Il rapporto tra due indici di rifrazione di due mezzi a contatto è uguale al rapporto tra i coseni degli angoli che i raggi luminosi formano con la normale nel punto d'incidenza.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

L'angolo limite è l'angolo di ________ per il quale l'angolo di ________ misura 90° e il raggio ________ è ________ alla superficie di ________.
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il fenomeno della dispersione è la causa
A: della pioggia.
B: dell'arcobaleno.
C: della neve.
D: dei miraggi.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

L'indice di rifrazione nel vuoto varia in funzione della lunghezza d'onda della luce?
A: Si.
B: La luce non si propaga nel vuoto.
C: No.
D: Dipende da quanto spazio percorre la luce nel vuoto.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Esiste l'arcobaleno secondario?
A: Si.
B: Solo se viene prodotto artificialmente.
C: No.
D: In realtà sono in numero infinito, ma se vede solo uno.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il parelio è il fenomeno atmosferico dovuto alla dispersione della luce da parte di:
A: gocce di pioggia.
B: vento.
C: cristalli di ghiaccio.
D: grandine.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Nella riflessione, che relazione sussiste tra l'angolo di incidenza i e l'angolo di riflessione r?
A: i = r2
B: r = i + π/2
C: r·i = 1
D: i = r
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Se la distanza sole-terra è di circa 8,0 minuti luce. Quanti km sono all'incirca?
A: 2,4×109 km
B: 2,4×10-6 km
C: 1,4×1011 km
D: 1,4×108 km
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La velocità della luce in un mezzo materiale è di 2,0×105 km/s. Determina l'indice di rifrazione del mezzo.
A: 1,5×103
B: 1,5
C: 1,0
D: Manca un dato per rispondere.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

L'immagine di una sorgente prodotta da uno specchio piano è:
A: virtuale.
B: reale.
C: dritta.
D: capovolta.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La legge della rifrazione è detta anche legge di:
A: Galileo.
B: Fourier.
C: Newton.
D: Snell.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un oggetto scuro immerso in una vasca d'acqua limpida profonda 1 m appare a un osservatore posto al di fuori della vasca:
A: invisibile.
B: più lontano.
C: esattamente alla distanza giusta.
D: più vicino.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quando un osservatore vede l'immagine del sole all'orizzonte in realtà la posizione del sole è:
A: molto più alta.
B: dalla parte opposta.
C: più bassa.
D: esattamente quella reale.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Inviando un raggio luminoso rosso su una superficie di separazione tra due mezzi trasparenti con un angolo superiore all'angolo limite si ha:
A: rifrazione totale.
B: dispersione totale.
C: sempre assorbimento totale.
D: riflessione totale.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quanta luce viene riflessa nel caso d'incidenza normale di un raggio luminoso che transita dal vuoto ad un mezzo con indice uguale a 1,5?
A: 9.0 %
B: Tutta.
C: 11 %
D: Niente.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza