INFO

Fisica

Quali delle seguenti relazioni esprimono la legge di stato di un gas perfetto?
A: pV=nRT
B: pV=piViTiT
C: T=PVnR
D: T=nPVR
Scelta multiplaScelta multipla
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una sbarra di ferro ha un'estremità immersa nel carbone ardente. Dopo un certo tempo l'intera sbarra si è scaldata. Quale processo è coinvolto?
A: La conduzione.
B: La convezione.
C: L'irraggiamento.
D: La convezione e l'irraggiamento.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un corpo di massa m e calore specifico c ha una temperatura iniziale Ti e assorbe una quantità di calore Q. La temperatura finale del corpo è
A: Tf=Q+cmcmTi
B: Tf=Q+cmTicmTi
C: Tf=Q+cmTicm
D: Tf=cQ+cmTim
Scelta multiplaScelta multipla
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La capacità termica di un corpo è
A: direttamente proporzionale alla massa del corpo.
B: inversamente proporzionale alla massa del corpo.
C: direttamente proporzionale al calore specifico del corpo.
D: inversamente proporzionale al calore specifico del corpo.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La capacità termica di 100 kg di acqua distillata è:
A: 4186 J/K
B: 41 860 J/K
C: 418 600 J/K
D: 4 186 000 J/K
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Una massa di 10 kg di acqua alla temperatura di 10 °C è versata all'interno di un calorimetro che contiene già 1 kg di acqua alla temperatura di 20 °C. La temperatura di equilibrio sarà
A: maggiore di 20 °C.
B: maggiore di 10 °C.
C: compresa tra 10 °C e 20 °C.
D: minore di 10 °C.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Qual è il calore necessario per portare 1 g di acqua dalla temperatura di 30 °C alla temperatura di 50 °C?
A: 8,37 J
B: 83,7 J
C: 837 J
D: 8370 J
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Bisogna fornire più calore per innalzare di 1 °C la temperatura di 1 L d'acqua o di 1 kg di ferro?
A: 1 L di acqua.
B: 1 kg di ferro.
C: Bisogna fornire esattamente la stessa quantità di calore.
D: La domanda è mal posta, perché le grandezze in gioco non si possono confrontare.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Quante calorie occorrono per innalzare di 5,00 °C un grammo di mercurio (c = 140 J/(kg⋅K))?

E = ________ cal

Per i numeri decimali usa la virgola e non il punto (per es. 56,2 e non 56.2). Fai attenzione alle cifre significative!
Completamento apertoCompletamento aperto
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Se la temperatura di un corpo diminuisce allora:
A: il corpo sta cedendo calore all'ambiente esterno.
B: il corpo sta assorbendo calore.
C: il calore del corpo rimane invariato.
D: l'energia del corpo sta crescendo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In un contenitore munito di termometro e termicamente isolato vengono versati 3,00 kg di acqua alla temperatura di 18,2 °C. Viene poi immerso un anello d'oro (c = 129 J/kg⋅K) di massa pari a 25,0 g. All'equilibrio si registra una temperatura dell'acqua di 18,3 °C. Qual era la temperatura dell'anello d'oro?  

Toro = ________ °C

Per i numeri decimali usa la virgola e non il punto (per es. 56,2 e non 56.2). Fai attenzione alle cifre significative!
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In che unità di misura si esprime il coefficiente di conducibilità termica nel Sistema Internazionale?
A: W/(m⋅K)
B: J /(cm⋅°C)
C: J / (m⋅kg)
D: N⋅m
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

La potenza irraggiata da un corpo a temperatura T è proporzionale a:
A: T2
B: T–1
C: T
D: T4
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Per calore si intende un processo di trasferimento di:
A: lavoro.
B: materia.
C: temperatura.
D: energia.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In base all'esperienza di Joule, che relazione c'è tra il lavoro eseguito dai pesi che scendono e la variazione di temperatura dell'acqua?
A: Il lavoro compiuto per innalzare la temperatura dell'acqua è pari a 4186 J.
B: Il lavoro compiuto per innalzare di 1 K la temperatura dell'acqua è pari a 4186 J.
C: Il lavoro compiuto per innalzare di 1 K la temperatura di 1 kg di acqua è pari a 4186 J.
D: Il lavoro compiuto per innalzare la temperatura di 1 kg di acqua è pari a 4186 J.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

In quale forma si può esprimere l'unità di misura del calore specifico?
A: 1 / (J · kg · K)
B: J / (K · kg)
C: J · kg · K
D: (J · kg) / K
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Dati due corpi omogenei, costituiti della stessa sostanza, il primo di massa doppia rispetto al secondo, quale tra le seguenti affermazioni è corretta?
A: La capacità termica del primo corpo è doppia rispetto a quella del secondo corpo, mentre il calore specifico è lo stesso.
B: La capacità termica del primo corpo è doppia rispetto a quella del secondo corpo, mentre il calore specifico del primo corpo è la metà di quello del secondo corpo.
C: La capacità termica dei due corpi è la stessa, e anche il calore specifico è lo stesso.
D: La capacità termica dei due corpi è la stessa, mentre il calore specifico del primo corpo è la metà rispetto a quello del secondo corpo.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Il calore specifico è numericamente uguale al:
A: rapporto tra l'energia assorbita dall'unità di massa di una sostanza e il conseguente aumento della sua temperatura.
B: rapporto tra l'energia assorbita da una sostanza e il conseguente aumento della sua temperatura.
C: prodotto dell'energia assorbita dall'unità di massa di una sostanza per il conseguente aumento della sua temperatura.
D: prodotto dell'energia assorbita da una sostanza per il conseguente aumento della sua temperatura.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Un grammo di ferro che si trova alla temperatura di 20 °C viene riscaldato fino a raddopiarne la temperatura Celsius. Quanto calore è stato fornito, sapendo che il calore specifico del ferro è c = 460 J/(kg∙°C)?
A: 2,2 kcal
B: 9,2 kJ
C: 9,2 MJ
D: 2,2 cal
E: 9,2 J
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Fisica

Che relazione esiste tra il calore specifico c e la capacità termica C?
A: c è pari a C moltiplicata per la variazione della temperatura.
B: c e C rappresentano sostanzialmente la stessa grandezza fisica.
C: c caratterizza una sostanza, C un oggetto.
D: c caratterizza un oggetto, C la sostanza di cui esso è fatto.
E: c equivale a C divisa per la massa dell'oggetto.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza