Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso
Libro
Ecumene / Volume 1
Capitolo
15. Gli inizi di Roma
Libro
Ecumene / Ecumene 2
Capitolo
15. Gli inizi di Roma
INFO

Storia

Città etrusche
Indica i fattori dello sviluppo delle città etrusche tra VIII e VII secolo a.C.
A: Rapporti con le città greche della Campania.
B: Controllo delle risorse minerarie.
C: Controllo del mare.
D: Formazione di un'aristocrazia.
E: Presenza di colonie greche sulle coste della Toscana.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Etruschi: la civiltà
Basandoti sull'elenco che segue, associa a ciascuna definizione il nome corrispondente. Attenzione: l'elenco è eccedente.

Federazione delle principali città etrusche: ________
Momento culminante del banchetto: ________
Importante snodo commerciale etrusco presso le foci del Po: ________
Divinità etrusca equivalente allo Zeus greco e al Giove latino: ________
Arte divinatoria basata sull'aspetto delle viscere di animali: ________
Sacerdoti che interpretavano l volo degli uccelli: ________
Tipica ceramica di produzione etrusca: ________
Vasi funerarii con copertura in forma umana: ________
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Etruschi: storia politica
Il momento di massima  potenza degli Etruschi coincise con la loro vittoria navale sui Cartaginesi, nel 540 a.C. e con il conseguente ingresso della Sardegna nella loro sfera d'influenza.
Poco dopo, la potenza etrusca entrò in crisi per l'emergere di nuovi popoli autoctoni: i contrasti interni permisero ai Greci di espandersi nei territori etruschi. La sconfitta ad Ariccia del re di Veio, Porsenna, da parte dei Cumani nel 504 a.C., pose fine all'influenza degli Etruschi sul Lazio meridionale. Furono poi sconfitti sul mare nel 474 a.C. dai Siracusani, perdendo così la supremazia sull'Adriatico.
Infine, nel 396 a.C., la caduta di Volsinii dopo una lunga guerra segnò l'inizio della dominazione romana sull'Etruria.  
Trova erroreTrova errore
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Posizione geografica di Roma
Il nucleo originario di Roma si formò in una posizione geografica particolarmente favorevole: per quali caratteristiche?
A: Il controllo di un guado del Tevere importante per i commerci.
B: Le vicine saline e il collegamento con l'interno della regione.
C: L'insediamento su alture.
D: La vicinanza della popolazione dei Sabini.
E: L'isolamento territoriale, fra il Tevere e i Colli Albani.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Roma arcaica
Indica se le affermazioni sugli inizi di Roma sono vere o false.
A: Roma assunse le caratteristiche di città-stato evoluta intorno alla metà dell'VIII secolo a.C.
B: Il pomerium era la sede del governo cittadino.
C: Per quasi tutto il VI secolo  a.C. gli Etruschi dominarono su Roma.
D: A Roma il primo re di origine etrusca fu Tarquinio il Superbo.
E: La cacciata dei re fu opera della plebe romana.
F: Durante la dominazione etrusca Roma conobbe un periodo di decadenza.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Servio Tullio
Il re Servio Tullio divise la popolazione di Roma in tribù su base territoriale. A quale scopo?
A: Amalgamare i Latini e gli Etruschi.
B: Escludere i più poveri dalla cittadinanza.
C: Tenere distinte le diverse etnie.
D: Far cessare i contrasti con i Sabini.
E: Creare una falange oplitica.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Società di Roma arcaica
Nella società romana le donne erano in una condizione ________. Erano sottoposte alla potestà ________ e, con il matrimonio, a quella del marito. L'unione nuziale poteva essere di tre tipi: la cerimonia della confarreatio, con la divisione di una ________ tra gli sposi, simboleggiava la vita in comune;  la coemptio si svolgeva come un atto di ________; vi era poi ________, che rendeva ufficiale l'unione dopo un anno di ________. Il diritto di divorziare ________. I figli diventavano cittadini romani all'età di ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Roma arcaica: le istituzioni
Basandoti sull'elenco che segue, associa a ciascuna definizione la corrispondente istituzione di Roma in epoca arcaica. Attenzione: l'elenco è eccedente.

Discutevano i problemi più importanti e acclamavano il re al momento dell'elezione: ________
Erano trenta circoscrizioni territoriali: ________
Aveva il compito di indicare, alla morte del re, il successore: ________
Il loro collegio custodiva le consuetudini religiose e le leggi della comunità: ________
Conoscevano le formule per dichiarare l'inizio e al fine delle guerre e per i trattati internazionali: ________
Si legavano ai patrizi con un vincolo di fedeltà e dipendenza in cambio di protezione: ________
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Roma arcaica: la società
A Roma la fonte di ricchezza su cui si fondavano il potere e il prestigio dell'aristocrazia era la proprietà degli schiavi e del bestiame. Solo i più ricchi commercianti e i membri delle famiglie più nobili potevano entrare a far parte del senato;  e poiché i senatori erano chiamati patres, con il termine "padrini" si indicavano coloro che facevano parte delle famiglie eminenti della comunità. Tali famiglie costituivano un ordine sociale tirannico, che riservava esclusivamente a se stesso le cariche di governo. Il resto della popolazione di Roma era costituito dagli schiavi. Potevano essere ridotti in schiavitù sia gli stranieri sconfitti in guerra sia i cittadini romani che non avevano onorato gli dei.    
Trova erroreTrova errore
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Religione di Roma arcaica
Completa il testo sulla  religione nella Roma arcaica.

Le divinità più antiche erano legate al ciclo delle xstagioni. Il dio ________, raffigurato bifronte, sovrintendeva all'inizio  dell'anno solare; a ________ era dedicato il mese di marzo, inizio dell'anno agrario e festa delle iniziazioni giovanili; i sacerdoti  ________ lo celebravano con danze di guerra.  
L'anno solare si chiudeva con i ________,  le feste del dio ________.    
Gli atti di culto erano pubblici e ufficiali; al centro della religione di stato c'era la cosiddetta triade ________ (Giove, Giunone, ________); all'interno della casa si veneravano invece i ________ e i Penati (spiriti protettori della famiglia).  
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza