Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Vero o falso,
Domande in serie
Libro
Ti spiego la storia / vol. 1
Capitolo
13. Tre poteri in campo: Impero, Chiesa e Comuni
Libro
Ti spiego la storia / vol. 2
Capitolo
13. Tre poteri in campo: Impero, Chiesa e Comuni
Libro
Ti spiego la storia / vol. 3
Capitolo
13. Tre poteri in campo: Impero, Chiesa e Comuni
INFO

Storia

Federico I imperatore
Nel ________ i principi tedeschi scelsero come imperatore Federico I di ________, che apparteneva alla famiglia degli Hohenstaufen e si era imposto sugli altri nobili tedeschi. Federico fu detto ________ per il colore della sua barba e partì per combattere nelle ________ in Terrasanta, dove morì nel ________. Federico I riuscì a ridare unità all'impero germanico, che con lui cominciò a essere chiamato ________, e cercò di imporre la propria autorità ________, scontrandosi con ________ e con ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Federico Barbarossa e i Comuni
A: Federico Barbarossa fu incoronato re d'Italia con la Corona Ferrea.
B: Con le Diete di Roncaglia si cercò di conservare l'autonomia dei Comuni del Nord Italia.
C: Federico Barbarossa voleva che i Comuni versassero tributi all'impero.
D: Tutti i Comuni del Nord Italia si schierarono contro Federico I.
E: I Comuni italiani non furono uniti quando Federico I invase l'Italia con il suo esercito.
F: Milano era il Comune più potente nel Nord Italia.
G: I Comuni schierati con l'impero si allearono nella Lega Lombarda.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La Battaglia di Legnano
Nel 1176 a Legnano ________ di ________ e dei Comuni suoi alleati si scontrò contro ________ dei Comuni alleati ________, appoggiati ________ Alessandro III e guidati dalla città di ________. La battaglia fu vinta dai ________, che avevano combattuto portando sul campo di battaglia il ________, come si usava allora.
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La Sicilia tra Normanni e Svevi
Il Regno di Sicilia passò ________ grazie alla politica matrimoniale di ________, che fece sposare sui figlio Enrico con ________, figlia del re normanno Ruggero II. Quando Federico I morì, Enrico IV diventò ________ e poi anche ________. Così il Sud Italia passò ________________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Federico II
A: Federico II di Svevia era figlio di Costanza d'Altavilla ed Enrico IV di Svevia.
B: L'ascesa di Federico II fu ostacolata dal papa Innocenzo III.
C: Federico II fu allevato alla corte del papa Innocenzo III.
D: Federico II regnò sull'impero dalla Germania, senza mai recarsi in Sicilia.
E: Il papa Gregorio IX scomunicò Federico II.
F: Con Federico II si riaccese il conflitto tra papato e impero.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Le Costituzioni di Melfi
Nel 1231 Federico II a Melfi (Basilicata) promulgò una raccolta di leggi, le Costituzioni di Melfi, che introdusse alcune novità. Quali?
A: Le leggi delle Costituzioni di Melfi erano uguali per tutti.
B: Erano scritte solo in italiano.
C: La giustizia era affidata a funzionari scelti dall'imperatore.
D: L'ordalia e la faida furono vietate.
E: Riconobbe l'autorità dei nobili, come duchi e baroni normanni.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Federico II «Stupor mundi»
Federico II fu detto «Stupor mundi» perché...
A: si vestiva con abiti d'oro.
B: favorì la cultura ed era lui stesso molto colto.
C: alla sua corte riunì scrittori e poeti.
D: lasciò un'importante eredità artistica e culturale.
E: morì in modo misterioso.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La Scuola salernitana
A ________ grazie a Federico II rifiorì la scuola ________ che diffuse in tutta l'Europa le conoscenze portate ________. Tra i testi più importanti c'era il ________ e anche ________ potevano esercitare ________
PosizionamentoPosizionamento
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Gli ordini mendicanti
Gli ordini mendicanti...
A: condannavano la ricchezza della Chiesa.
B: erano formati solo dagli emarginati della società.
C: vivevano in povertà assoluta.
D: erano francescani e benedettini.
E: erano francescani e domenicani.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Le eresie medievali
Tra il XII e XIII secolo si diffusero in Europa diversi ________ che contestavano ________. I movimenti ________ furono repressi con la violenza: nel 1209 i ________, chiamati anche Albigesi, furono tutti uccisi da soldati per ordine del papa Innocenzo III. Per combattere ________ nel ________ nacque ________, che si occupava di ________ chi era accusato di essere un ________. Chi era giudicato colpevole veniva poi ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Francescani e domenicani
Associa le frasi all'ordine mendicante corrispondente.
A: Si occuparono soprattutto di contrastare le eresie.
B: Il loro fondatore era spagnolo.
C: Sono detti anche frati minori.
D: Si occuparono soprattutto dell'assistenza ai poveri.
E: Il loro fondatore fu san Francesco d'Assisi.
F: Si dedicarono in particolare allo studio.
Domande in serieDomande in serie
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza