13. L'arte gotica in Italia nel Trecento

20 esercizi
SVOLGI
Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Trova errore,
Vero o falso
Area tematica
Libro
Il Cricco Di Teodoro. Itinerario nell’arte / Versione gialla
Capitolo
13. L'arte gotica in Italia nel Trecento
Libro
Il Cricco Di Teodoro. Itinerario nell’arte / Versione blu
Capitolo
13. L'arte gotica in Italia nel Trecento
Libro
Il Cricco Di Teodoro. Itinerario nell’arte / Versione azzurra
Capitolo
13. L'arte gotica in Italia nel Trecento
Libro
Il Cricco Di Teodoro. Itinerario nell’arte / Versione rossa
Capitolo
13. L'arte gotica in Italia nel Trecento
Libro
Il Cricco Di Teodoro. Itinerario nell’arte / Versione verde
Capitolo
13. L'arte gotica in Italia nel Trecento
Libro
Il Cricco Di Teodoro. Itinerario nell’arte / Versione arancione
Capitolo
13. L'arte gotica in Italia nel Trecento
INFO

Storia dell'arte

L'architettura civile rinascimentale
Osserva il monumento riprodotto nella figura, quindi completa la descrizione inserendo i termini che ritieni corretti.

Costruito tra il ________ il Palazzo Pubblico di ________ è composto da un massiccio corpo centrale e da due ali laterali ________ che imprimono alla costruzione uno sviluppo prevalentemente ________.
La presenza di ampie ________ al piano terreno contribuisce a dare all'insieme più il senso del palazzo ________ che quello della ________. La scelta poi dei materiali impiegati nella costruzione (________) la distingue dall'uniforme colore grigio-giallognolo della ________ di Palazzo Vecchio a Firenze.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia dell'arte

L'architettura religiosa
Individua le caratteristiche descrittive appropriate all'immagine riprodotta.

A: La struttura originariamente di impianto romanico fu goticizzata da Lorenzo Maitani.
B: La pianta è basilicale a 5 navate.
C: L'immagine riproduce il Duomo di Orvieto.
D: La costruzione fu iniziata nel 1190.
E: Le caratteristiche salienti sono vetrate policrome, lesene classiche, volte ogivali costolanate, archi rampanti e decorazioni ad affresco.
F: Il disegno della facciata rimanda ad una pala d'altare gotica.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia dell'arte

L'architettura pubblica
Quale delle affermazioni proposte è corretta e completa?
A: Col nome di Broletto si indica l'edificio che accoglieva il palazzo pubblico e le magistrature a esso relative.
B: Col nome di Broletto si indica l'edificio che accoglieva i rappresentanti delle Arti, eletti per un certo periodo.
C: Col nome di Broletto si indica la loggia o terrazza coperta e praticabile posta sul tetto di un edificio.
D: Col nome di Broletto si indica la parte di un edificio che sporge dalla superficie della facciata verso la via.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia dell'arte

L'urbanistica medioevale
Completa la descrizione inserendo i termini che ritieni corretti.

Tra il ________ secolo in Italia si assiste al diffuso fiorire di una attività ________ senza precedenti. Nei vari Comuni attorno ai due fondamentali punti di riferimento della città, quello ________ e quello ________, si verifica una progressiva e capillare riorganizzazione dell'intero tessuto urbanistico, nei cui pressi ________ cercano di aprire le rispettive ________. Nasce così il concetto di ________ cioè del luogo solitamente compreso tra la ________ e il palazzo pubblico nel quale si concentra il massimo numero di abitanti e di ________, professionali e artigiane.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia dell'arte

Pittura senese
Individua le caratteristiche descrittive appropriate all'immagine riprodotta.
A: Il dipinto occupa la parete d'onore della Sala dei Nove nel Palazzo Pubblico di Siena.
B: Il dipinto occupa la parete d'onore della Sala del Mappamondo nel Palazzo Pubblico di Siena.
C: Il dipinto è inserito all'interno di una ricca cornice decorata con dieci medaglioni.
D: Tutti i personaggi sono disposti a semicerchio intorno al trono, come gli spettatori di un torneo cavalleresco.
E: Il baldacchino rosso sopra il trono della Vergine dà profondità spaziale a tutta la scena.
F: È una tempera su tavola.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia dell'arte

Pittura senese
Il testo che segue non è corretto: individua le parole o le espressioni sbagliate.

La nutrita produzione artistica del Lorenzetti spazia dal fondo oro delle opere a sfondo religioso agli affreschi. Alla prospettiva giottesca che, più o meno geometricamente,  cerca di definire la reale collocazione dei personaggi nello spazio, Pietro  contrappone una visione della realtà concreta e razionale,  nella quale tutte le figure vengono ridotte a preziosi arabeschi decorativi. Alla solidità strutturale dei personaggi di scuola senese,  modellati nello spazio dal chiaroscuro, il maestro pisano  preferisce la durezza  delle linee di contorno che racchiudono sfumature  di colori omogenei e delicati.
Trova erroreTrova errore
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia dell'arte

La pittura di Giotto
Individua le affermazioni vere e quelle false.
Le caratteristiche che descrivono i tratti peculiari della pittura di Giotto sono:
A: il paesaggio realistico aumenta la profondità.
B: l'atmosfera spaziale è irreale e infinita.
C: l'uso della prospettiva gerarchica.
D: un grande uso della prospettiva architettonica.
E: la ricchezza delle decorazioni ottenuta con l'abbondante utilizzo dell'oro.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia dell'arte

La Madonna di Ognissanti di Giotto
Osserva il dipinto riprodotto nella figura ed individuane gli elementi stilistici e compositivi che lo ricollegano alla tradizione gotico-bizantina.
A: La pesante volumetria dei personaggi data da un sapiente uso del chiaroscuro, le architetture del baldacchino e del trono in prospettiva, il cielo azzurro dello sfondo.
B: La prospettiva gerarchica e il fondo oro.
C: Le ombre marcate degli oggetti, la sinuosità delle linee, la gestualità enfatica dei personaggi, la luce radente.
D: La simmetria della composizione e il baldacchino cuspidato.
E: La composizione disorganizzata, il trono e il baldacchino in prospettiva.
F: La ieraticità dei personaggi.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia dell'arte

La vita di Giotto
Quale fra le affermazioni proposte è sicuramente vera?
A: Duccio di Buoninsegna fu il primo maestro di pittura di Giotto.
B: Nella bottega di Giotto studiò Ambrogio Lorenzetti.
C: Giotto verosimilmente lavorò nella bottega di Cimabue.
D: Simone Martini collaborò con Giotto alla decorazione della Basilica di Assisi.
E: Giotto svolse il suo apprendistato di pittore nella bottega di Simone Martini.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia dell'arte

Cappella Bardi – Basilica di Santa Croce
Individua i tratti caratteristici dell'opera di Giotto riprodotta a lato.
A: La prospettiva gerarchica.
B: La bidimensionalità delle figure e degli spazi.
C: La naturalità e l'equilibrio generali della rappresentazione.
D: L'atmosfera spaziale irreale e infinita.
E: Il realismo dei personaggi; i gesti e le espressioni che ne rivelano le emozioni.
F: La consistenza volumetrica delle figure data dal chiaroscuro.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia dell'arte

L'architettura civile rinascimentale
Osserva il monumento riprodotto nella figura e completa il periodo con i sei termini mancanti, da scegliere fra i dodici proposti, facendo attenzione a non usare mai due volte lo stesso vocabolo.

Costruito tra il ________ a poca distanza dal Duomo di ________ su probabile progetto di ________, il Palazzo della Signoria di ________ rappresenta una delle interpretazioni più grandiose della tipologia del palazzo signorile rinascimentale.
La forma ________ gli conferisce un aspetto semplice e severo. L'assenza di finestre a piano terreno e la piccolezza di quelle dei piani inferiori suggerisce l'idea di un ________.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia dell'arte

L'architettura civile
Individua le caratteristiche descrittive appropriate all'immagine riprodotta (le risposte corrette sono più di una).
A: Lo sviluppo complessivo dell'edificio è di tipo verticale.
B: L'immagine riproduce il Palazzo Ducale di Venezia.
C: La riedificazione del Palazzo risale alla fine del secolo XIV.
D: Le fondazioni poggiano su pali in cemento.
E: Il piano di ciascuna facciata è ripartito in tre fasce.
F: I capitelli della facciata nella loggia mediana sono ispirati all'ordine corinzio.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia dell'arte

L'urbanistica medioevale
Quale delle affermazioni proposte è corretta e completa?
A: Per centro cittadino si intende esclusivamente il luogo attorno al Broletto, luogo simbolo dell'identità politica del Comune.
B: Per centro cittadino si intende la zona compresa fra la cattedrale e il palazzo pubblico, nel quale si concentra il massimo numero di abitanti e di attività professionali.
C: Per centro cittadino si intende la zona del mercato.
D: Per centro cittadino si intende esclusivamente il luogo attorno al tempio, luogo simbolo della spiritualità e dell'identità religiosa del Comune.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia dell'arte

La pittura di Giotto
Osserva la figura e completa il periodo con gli otto termini mancanti, da scegliere fra i sedici proposti, facendo attenzione a non usare mai due volte lo stesso vocabolo.

Il ciclo pittorico, ispirato ________, della Basilica di Assisi si compone di ________ rettangolari di grandi dimensioni. Ognuno di essi è inquadrato da ________ che sorreggono un ________ con mensole affrescate in prospettiva. Sotto il registro figurato è dipinto un ________ ornato da motivi geometrici. Grazie a questo artificio tecnico Giotto riesce a ________ illusoriamente lo spazio delle ________ e far apparire le scene come viste attraverso un ________ aperto verso l'esterno.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia dell'arte

I crocifissi lignei
II testo che segue non è corretto: individua le parole sbagliate.

Il grande Crocifisso ligneo per la basilica senese  di Santa Maria Novella è una grandiosa tempera su tela  che riprende la tipologia romanico-gotica del Christus Triumphans.  Giotto nel suo dipinto riesce a realizzare un Cristo di una divinità  sconvolgente. In esso la natura umana prevale su quella divina e il corpo reca le tracce dolorose della resurrezione.  L'artista abbandona così tutte quelle innovazioni  espressive di tradizione bizantina, adottate anche da Cimabue, e la sua adesione alla tradizione  si concentra sullo studio della caratterizzazione fisica e psicologica dei temi religiosi.
Trova erroreTrova errore
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia dell'arte

Uno storico critico d'arte
Completa il periodo con gli otto termini mancanti, da scegliere fra i sedici proposti, facendo attenzione a non usare mai due volte lo stesso vocabolo.

Verso il 1390 ________ espresse un celebre commento relativo a ________, ritenendolo colui che «rimutò l'arte del dipingere di ________ in latino e ridusse al ________». Ovvero che ________ con la raffinata tradizione ________ per ricollegarsi, invece, agli esempi classici del naturalismo ________, proponendo una pittura del tutto ________.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia dell'arte

Glossario
Con il termine "polittico" si indica
A: una pala d'altare dipinta o scolpita suddivisa in più scomparti.
B: una pala d'altare affrescata.
C: una pala d'altare dipinta e strutturata in un unico scomparto.
D: un pilastro costituito da un nucleo centrale a cui si addossa un fascio di colonne.
E: una pala d'altare dipinta o scolpita che affianca al tema sacro argomenti di carattere politico e civile.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia dell'arte

Pittura sacra senese
Osserva il dettaglio di un'opera pittorica famosa e completa il periodo scegliendo i termini che ritieni corretti.

________, nato a Siena nella seconda metà del tredicesimo secolo, ha una formazione ricca e complessa, nella quale assumono grande rilievo sia le sculture senesi di ________ sia le esperienze transalpine del Gotico francese. Il lirismo della sua pittura consiste nella capacità di togliere ai personaggi qualsiasi attributo ________, riuscendo a collocarli in una dimensione ________ e perfetta, basata soprattutto sulla ________ del disegno e sull'armonia dei colori.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia dell'arte

Pittura del Trecento
Osserva il particolare dell'affresco proposto nella figura. Qual è l'autore dell'opera?
A: Simone Martini.
B: Pietro Lorenzetti.
C: Ambrogio Lorenzetti.
D: Giotto.
E: Cimabue.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia dell'arte

Pittura del Trecento
Completa la descrizione inserendo i termini che ritieni corretti

Il Ciclo del Buon Governo e del Cattivo Governo, opera di ________ fu realizzato tra il ________ all'interno del Palazzo Pubblico di ________; rappresenta una delle prime espressioni di ________ del nostro Medioevo. Tramite questo ________ l'oligarchia al potere celebra se stessa e la propria potenza raffigurandosi come sostenitrice di un ________, all'interno del quale ognuno deve concorrere con equilibrio e lealtà al ________, nel rispetto delle leggi di ________ e di quelle degli uomini.
Completamento apertoCompletamento aperto
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza