Filtri

Storia

La nascita della Repubblica italiana
A: Il 2 giugno 1946 si votò soltanto il referendum per scegliere tra monarchia e repubblica.
B: Il 2 giugno 1946 gli italiani elessero anche i rappresentanti all'Assemblea Costituente.
C: L'Assemblea Costituente discusse e approvò la nuova Costituzione italiana.
D: La Costituzione italiana entrò in vigore nel 1946.
E: Nel referendum per scegliere tra monarchia e repubblica vinse la monarchia.
F: Nel referendum e nelle elezioni del 1946 per la prima volta in Italia votarono anche le donne, che poterono anche essere elette.
G: Il partito con il maggior numero di rappresentanti nell'Assemblea Costituente era il Partito comunista italiano.
H: L'Assemblea Costituente diede al nuovo Stato italiano la forma della monarchia costituzionale.
I: L'Assemblea Costituente diede al nuovo Stato italiano la forma della Repubblica parlamentare.
J: Il referendum e le elezioni del 1946 segnarono per l'Italia il ritorno alla democrazia dopo la dittatura fascista.  
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La Costituzione italiana
La Costituzione italiana...
A: è la legge fondamentale dello Stato italiano.
B: consentì ai Savoia di rimanere in Italia.
C: istituì una repubblica presidenziale.
D: stabilisce in modo chiaro la divisione dei tre poteri: potere legislativo, potere esecutivo e potere giudiziario.
E: garantisce la democrazia e impedisce il ritorno in Italia di forme di governo autoritarie.
F: entrò in vigore il 1° gennaio 1948.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

La ricostruzione
Nel 1945 i principali problemi dell'Italia erano ________ e ________. Le fabbriche erano gravemente danneggiate e bisognava ricostruire ________ distrutte dai bombardamenti. La ricostruzione fu aiutata dai finanziamenti ________ e avviata dai governi ________ guidati dalla ________, il cui leader era ________. Nel Sud, una ________ provocò forti tensioni sociali e non frenò un fenomeno che segnò la storia del Dopoguerra in Italia: ________, verso le regioni più industrializzate.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Il «boom economico»
La ricostruzione del Dopoguerra favorì ________ dell'Italia: tra il ________ e il ________ avvenne una rapida crescita ________, trainata dallo sviluppo ________. Il «miracolo economico» ________ il divario tra Nord e Sud; negli stessi anni ________ anche l'emigrazione italiana verso ________. I fattori che favorirono la crescita economica italiana furono ________, le necessità della ________ e alcune politiche dei governi italiani.
PosizionamentoPosizionamento
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

«Boom economico» e mutamenti sociali
A: Con il «miracolo economico» il reddito medio degli italiani aumentò.
B: Negli Anni Cinquanta e Sessanta i consumi diminuirono.
C: Con il «boom» si sviluppò il trasporto privato e si diffusero le automobili.
D: Il «boom» favorì il trasporto pubblico e lo sviluppo delle ferrovie.
E: La televisione italiana (Rai) iniziò le sue trasmissioni nel 1964.
F: La televisione degli anni Cinquanta e Sessanta ebbe un ruolo sociale importante.
G: Il ruolo della donna con il «boom economico» rimase quello di moglie, madre e massaia e la società italiana rimase fortemente maschilista.
H: Tra le conseguenze negative del «boom» ci fu la speculazione edilizia.
Vero o falsoVero o falso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

Cause e conseguenze del boom economico
Indica quali furono cause e quali conseguenze del «boom economico» italiano del 1958-63.
A: Emigrazione interna dal Sud verso il Nord.
B: Basso costo del petrolio.
C: Necessità di ricostruire infrastrutture e industrie.
D: Bassi salari e basso costo del lavoro.
E: Diffusione del consumismo.
F: Speculazione edilizia.
G: Diffusione di televisori e automobili.
Domande in serieDomande in serie
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Storia

I partiti italiani del Dopoguerra
I partiti che guidarono i governi italiani del Dopoguerra erano tutti partiti antifascisti. Il principale partito cattolico era ________, il cui fondatore fu l'antifascista ________, che favorì l'entrata dell'Italia nella ________, l'alleanza militare occidentale guidata dagli Stati Uniti. Con le elezioni del ________, segnate dalle divisioni della ________ l'unità dei partiti antifascisti si ruppe e la Democrazia cristiana (Dc) assunse l'egemonia, schierando stabilmente l'Italia con ________ e contro il blocco ________. Gli altri importanti partiti antifascisti del dopoguerra erano il ________ e il Partito comunista, guidato da ________. Dopo la morte di De Gasperi, il nuovo segretario della Dc ________ fece entrare nel governo il Partito ________ dando inizio al periodo del cosiddetto ________, durato fino al 1968.
PosizionamentoPosizionamento
5

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza