Tipo di esercizi
Scelta multipla,
Completamento aperto,
Completamento chiuso,
Posizionamento,
Vero o falso
Libro
#Terra - Edizione azzurra (2 ed.) / Volume 1
Capitolo
10. La giacitura e le deformazioni delle rocce
Libro
#Terra - Edizione azzurra (2 ed.) / Volume 1 con Chimica
Capitolo
10. La giacitura e le deformazioni delle rocce
Libro
#Terra - Edizione azzurra (2 ed.) / Volume 2
Capitolo
10. La giacitura e le deformazioni delle rocce
Libro
#Terra - Edizione blu (2 ed.) / Volume unico
Capitolo
10. La giacitura e le deformazioni delle rocce
INFO

Scienze della Terra

Il principio di ________ afferma che i sedimenti si depositano, di regola, in strati pressoché orizzontali che dovrebbero continuare ad apparire orizzontali anche dopo essersi trasformati in rocce.
Il principio di ________ afferma che in una successione di rocce sedimentarie ogni strato è più antico di quello soprastante e più recente di quello sottostante.
Il principio di ________ afferma che intrusioni di magma che tagliano altre rocce sono più giovani di queste ultime.
Completamento apertoCompletamento aperto
4

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

La ________ è il ramo delle Scienze Geologiche che si occupa di ricostruire la storia della Terra attraverso lo studio dell'ordine con cui si sono formate nel tempo le rocce ________, stabilendo così la loro cronologia ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

A: Lo strato è l'unità più piccola di una serie rocciosa ed è delimitato da superfici di discontinuità dette piani di stratificazione.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

L'insieme delle caratteristiche litologiche e paleontologiche (se sono presenti resti fossili) di una roccia è definito…
A: faglia.
B: strato.
C: facies.
D: Graben.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Nell'immagine riportata a fianco, il filone magmatico che attraversa le rocce sedimentarie stratificate…
A: è impossibile da datare rispetto alle rocce che attraversa.
B: ha la stessa età delle rocce che attraversa.
C: è più vecchio delle rocce che attraversa.
D: è più giovane delle rocce che attraversa.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Il ritiro del mare da un'area sommersa avviene spesso per ________ della regione, dovuto al movimento ________. In stratigrafia il fenomeno del ritirarsi del mare viene detto ________ mentre il processo inverso, nel quale il mare avanza occupando una terra emersa, si chiama ________.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

A: Se gli strati che precedono una trasgressione formano un certo angolo con gli strati successivi ad essa si parla di discordanza semplice.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Osserva il diagramma che riproduce l'andamento generale della deformazione in un corpo solido sottoposto a sforzo. Accanto a ogni lettera, inserisci il nome corrispondente.
A: ________
B: ________
C: ________
D: ________
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

I settori che separano due o più fosse tettoniche contigue prendono il nome di…
A: pilastri.
B: facies.
C: Graben.
D: faglie.
Scelta multiplaScelta multipla
2

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

A: Le pieghe sinclinali hanno convessità verso l'alto.
Vero o falsoVero o falso
1

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Abbina le seguenti definizioni ai tipi di piega rappresentati nell'immagine a fianco:
A: ________
B: ________
C: ________
D: ________
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

In ogni ciclo geologico si susseguono in maniera ________:
• la formazione di rocce, soprattutto ________, sul fondo del mare;
• la deformazione di queste rocce a causa di movimenti ________ con sviluppo di magmi e di metamorfismo e sollevamento di catene montuose;
• ________ ed erosione delle strutture prodotte dalla deformazione verso un graduale spianamento della superficie.
Completamento chiusoCompletamento chiuso
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Il monte Cervino nelle Alpi Pennine è un esempio di…
A: scoglio tettonico.
B: pilastro tettonico.
C: terreno autoctono.
D: finestra tettonica.
Scelta multiplaScelta multipla
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Le forze che agiscono sulle rocce producono effetti differenti a seconda del loro orientamento. Nel caso di forze di ________, ossia forze che «tirano» un blocco di rocce in direzioni opposte, il blocco si assottiglia o si rompe. Quando agiscono forze che «premono» contro un blocco da direzioni opposte, ossia forze di ________, il settore viene schiacciato e si piega o si rompe. Infine quando agiscono forze di ________, ossia forze parallele ma con verso opposto, il blocco si «stira» e finisce per lacerarsi creando due blocchi che scivolano l'uno accanto all'altro.
Se le deformazioni non fanno rompere le rocce, abbiamo le ________, se ne causano invece una rottura, si parla di ________.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza

Scienze della Terra

Quando agiscono forze di compressione si genera una faglia ________: le rocce sovrastanti il piano di faglia si accavallano alzandosi rispetto alle rocce sottostanti.
Quando agiscono forze di distensione si crea una faglia ________ dove le rocce sovrastanti il piano di faglia si allontanano e si abbassano rispetto alle rocce sottostanti.
Nel primo caso si determina un ________ mentre nel secondo un ________.
PosizionamentoPosizionamento
3

Il punteggio di un esercizio è determinato
dalla difficoltà: da 1 (più facile) a 5 (più
difficile).Vuoi saperne di più? Consulta il
Centro Assistenza